bio

ph. irene de caprio

ph. irene de caprio

Nasce e vive a Napoli.

Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Napoli in Pittura nel 2010. Successivamente si specializza in Graphic Design conseguendo la laurea in storia dell’arte contemporanea nel 2012. Studia Fumetto e successivamente inizia gli studi di Illustrazione.
Partecipa a numerose mostre tra le quali MELI MELO a Londra in RedChurch Street Gallery curata da Victoria Genzini, Marsida Rexhepaj e Riddhi Bhansali nel 2011 e nel settembre successivo partecipa a Milano alla mostra Il Corpo della Donna in occasione della settimana della moda milanese. Partecipa inoltre alle collettive Pop Start Smart  e Icon nel 2013 curate da Giovanni Loria presso Mediateca Marte a Cava de’ Tirreni e altre numerose manifestazioni artistiche. Nel 2017 partecipa alle collettive Who per Project&nd e Contrasti a cura di Massimo Colombo, Enrica D’Aguanno, Ivana Gaeta, Gabriella Grizzuti, Pako Massimo, Maria Teresa Renzulli, Luca Sivelli per l’Accademia di Belle Arti di Napoli presso il PAN di Napoli.
La prima personale è nel dicembre del 2013 presso la galleria D’Ayala6 a Napoli con il progetto U.G.L.Y. u go losing your self.
Nel 2014 ha inizio il sodalizio artistico con la band Le Strisce fornendo al progetto discografico la propria ricerca artistica U.G.L.Y e progettando per loro l’intera immagine coordinata.
Del 2015 è la mostra personale Abat-Jour curata da Federica De Rosa e Corrado Morra presso la Galleria Arti Decorative di Napoli.
Frequenta l’Accademia di Belle Arti in veste di cultore della materia per il corso di Storia dell’Arte Contemporanea.

 

Born and live in Naples.

Graduated at Accademia di Belle Arti of Naples in Painting in 2010. Skilled in Graphic Design with a thesis on contemporary art in 2012.
She studied Comics and the Illustration.
She has joined many exhibition like MELI MELO in London, RedChurch Street Gallery curated by Victoria Genzini, Marsida Rexhepaj and Riddhi Bhansali in 2011 and in september Il Corpo della Donna in Milan for the fashion week. She joined the collective exhibition Pop Start Smart and Icon in 2013 curated by Giovanni Loria in Mediateca Marte in Cava de’ Tirreni and others exhibitions. In 2017 Piscitelli enjoyed the collective exhibition Who for Project &nd and Contrasti curated by Massimo Colombo, Enrica D’Aguanno, Ivana Gaeta, Gabriella Grizzuti, Pako Massimo, Maria Teresa Renzulli, Luca Sivelli for Accademia di Belle Arti di Napoli to PAN in Naples.
First solo exhibition is in dicember 2013 in Naples in D’Ayala6 gallery with the U.G.L.Y u so losing yourself project.
In 2014 Vittoria starts the co-operation with the band Le Strisce with the U.G.L.Y project and designing the hole branding.
In 2015 the solo exhibition Abat-Jour curated by Federica De Rosa and Corrado Morra in Galleria Arti Decorative, Naples.
She works in Accademia di Belle Arti as cult member of contemporary art.

creative commons